LA MALEDIZIONE DELL’HORROR… AVETE PER CASO UNA CURA?

Non ci vuole un genio del male – dato il mio blog – a capire quali sono le mie passioni.

Inizialmente il blog era addirittura incentrato solo ed esclusivamente sul mondo dell’horror, letto e rimaneggiato da scrittura, racconti, fumetti, cinema.

Il mio “motto” era una frase del film Dead Silence

“Attenti a Mary Shaw dagli occhi pazzi, non aveva figli ma solo pupazzi, e se per caso nei vostri sogni appare, non dovete mai, mai, gridare”

Si può evincere tranquillamente quanto io sia particolarmente calata nel mondo degli orrori. Ho fatto parecchi post sul blog parlando della mia idea di “horror” ma oggi sono qui per smentirmi, smentire e magari dare una possibilità alla nuova visione dell’horror che ci viene proposta e, in un certo senso, imposta.

Io sono nata e cresciuta con il mito dei film alla George Romero, ovvero, una modalità di fare horror che mettesse un quantitativo di ansia addosso notevole, con una componente horror predominante e la scena, spesso e volentieri, affidata al protagonista vero della storia: il mostro, lo zombie, il fantasma, l’essere in questione attorno al quale ruota la storia.

Nella mia carrellata di film spiccano i romeriani Dawn of the Dead, Night of the Living Dead, La città verrà distrutta all’alba (e remake), Shining, CarryAmytiville Horror, Rose Red (miniserie che però io ho visto d’un fiato, quindi per me è un film), La Tempesta del secoloItThe Descent, The Blair Witch Project, The Exorcisme of Emily Rose, The Mist, 1408, 28 giorni dopo, Cabin Fever, Dead Silence, L’invasione degli Ultracorpi, Nightmare, Halloween, The Thing, The Others, Them, Rosemary’s Baby, per poi passare ad una serie di horror/thriller come Misery, PsychoFunny GamesIl Silenzio degli Innocenti, Orphan, e ancora all’horror comedy di ZombielandShaun of the Dead o Grindhouse – Planet Terror. Questo è solo un piccolo elenco di film che mi sono venuti in mente random, ma ce ne sarebbero davvero un’infinità da inserire.

rosemarys-baby-3

Ora, dopo una leggera e poco concitata discussione con una giovane promessa del fumetto italiano, mi sono resa conto che, degli ultimi 5 anni, non ho nella mia testa memoria di un film horror che mi abbia in qualche modo “rapita” al punto da inserirlo automaticamente nella mia lista infinita di film preferiti.

Di tutti questi film – non ho controllato alla perfezione ma a naso è così – non ce n’è uno che supera la soglia d’uscita del 2009.

Allora mi sono interrogata, e mi sono chiesta: ma perché? Per quale motivo dal 2010 al 2015 non sono riuscita a vedere un horror che mi ha impressionato? Sono sotto l’effetto di una maledizione?

Molto probabilmente – ma questa è una supposizione – è perché oggi, nei film dell’orrore, viene inserita una componente di angoscia reale conflittuale che io diversamente ricerco in un’altra tipologia di film – un drammatico o un thriller psicologico – e quindi il risultato della sovrapposizione delle componenti mi genera “noia”. Sottolineando poi che tutto il fattore horror si perde nei meandri di attese infinite perché avvenga qualcosa e io… perdo anche il gusto dell’attesa!

Non sto assolutamente dicendo che questa compenetrazione è un male ma, attualmente, non ho trovato ancora un film che, in questa forma, mi piaccia al punto da rapirmi come hanno fatto tutti i film sopraelencati. Senza dimenticarci poi dei vari filmetti horror buttati random in questi anni – i remake del remake del remake del remake, zero idee, zero inventiva, sangue sparso, soldi buttati – che tutto sono tranne che film dell’orrore.

Ho qui con me The Conjuring e spero vivamente che distrugga la maledizione dell’horror che mi ha colpito in questi anni!

Pregate…pregate tutti per me. Sono molto affranta, ho bisogno di uscire da questo tunnel.

Ora, ditemi la vostra…è successo anche a voi? C’è una cura?

RosZombie ringrazia e torna nell’oscurità.

Stay Tuned!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...