SNAPCHAT: CATASTROFE SOCIALE O PURO GENIO? VOMITO ARCOBALENI, IN OGNI CASO

2-snapcode-to-special-discover-channelIl nuovo trend dei social media si chiama SNAPCHAT. Ho utilizzato per la prima volta questo strumento di comunicazione nel lontano 2012, a Torino, mentre seguivo un corso per “Esperto in Social Media Marketing”; all’epoca non aveva tutte le funzionalità che ha adesso e ricordo il mio esclamare “Va be, questa applicazione è per quei temerari che decidono di avere l’amante!”

Poche scuse, l’applicazione è nata per questo motivo: inviare file, informazioni, foto e video in modo completamente riservato, senza lasciare la minima traccia (o almeno così dicono: siamo proprio sicuri che i loro database non sono pieni delle foto nude di tizi random?)

In ogni caso, il fenomeno è cresciuto negli ultimi 12 mesi in modo esponenziale, e le motivazioni sono riconducibili alla crescita del trend “Visual Web”  supportato dal web 3.0, che vede il mobile protagonista delle nostre vite.

[…]Snapchat e i suoi investitori sembrano credere effettivamente che la prossima generazione di social network sia proprio questa, una comunicazione immediata, usa e getta e non permanente.  Giorno dopo giorno la nostra comunicazione sta diventando sempre più visiva, grazie anche all’utilizzo continuo di emoticon. Snapchat così è l’applicazione perfetta al momento giusto: mobile, visiva, privata, libera e aperta, in grado di attingere quindi a tutti quei trend in crescita del web.[…]” *

La domanda che a tutti – o almeno a chi del mestiere vuol sempre capire come si fanno i “dindini”- sorge spontanea è: ma il modello di business di un social “la cui più grande ricchezza viene eliminata nel giro di qualche secondo” qual è?

Considerando l’esperienza del venture capitalist 47enne Mark Suster, il modo di fare soldi c’è: l’importante è saper usare al meglio questo social.

Per quanto possa sembrare semplicemente un applicazione per “ragazzini”, la dark side dell’app non solo è “oscura” ma pare anche molto redditizia…

Vi lascio a due interessantissimi articoli, che vi spiegano in modo dettagliato quanto io, in sintesi, ho provato a dirvi:

*Snapchat Marketing: scenario, opportunità e utilizzo

Utilizzare Snapchat in maniera produttiva? Mark Suster sa come farlo (e pure bene)

Detto questo, penso che inizierò ad utilizzare Snapchat in modo intelligente… e vediamo cosa ne viene fuori di buono. Ci ragguagliamo tra un mese!

Stay Tuner, e scaricate l’app!

SnapChat

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...